Vendere crediti d’imposta per monetizzare subito il loro valore?

Vendere crediti fiscali può essere semplice, utilizzando la piattaforma per la compravendita di GiroCredito.

Vendere crediti fiscali può essere semplice, utilizzando la piattaforma per la compravendita di GiroCredito.

Fino a qualche tempo fa (prima del decreto Rilancio del 2020) l’unica modalità per godere dei benefici di un credito d’imposta era il suo utilizzo anno dopo anno nella dichiarazione dei redditi; la natura di tali crediti era infatti esclusivamente fiscale e non erano permessi né acquisto né vendita degli stessi.

Oggi la realtà è molto diversa poiché l’introduzione della possibilità di cessione del credito fiscale a terzi ha aperto un mondo di nuove opportunità, sia per chi vuole realizzare forme di investimento alternative (comprando crediti d’imposta) che per chi vuole monetizzare immediatamente il proprio beneficio fiscale (vendendo crediti d’imposta).

GiroCredito è protagonista nel panorama della compravendita dei crediti fiscali e la sua piattaforma rappresenta un’importante innovazione e senza dubbio la scelta migliore per chi vuole vendere il proprio credito senza intoppi, velocemente e con estrema facilità; vediamo come questo è possibile, approfondendo le modalità di vendita esistenti.

 

Perché conviene vendere crediti fiscali.

Come abbiamo detto poco sopra, la natura del credito d’imposta prevede il suo utilizzo, anno dopo anno, per la durata stabilita dello stesso (durata che può variare, ma solitamente 5 o 10 anni a seconda della tipologia di credito). Ad esempio, un credito del valore di 25.000 € da utilizzare in 10 anni, permette al beneficiario di pagare ogni anno 2.500 € di tasse in meno.

La grande novità introdotta recentemente, ovvero la cessione del credito, porta con sé un enorme beneficio che è rappresentato dalla possibilità di monetizzare velocemente il proprio credito, senza dover aspettare il periodo previsto dalla legge per beneficiarne completamente; oggi il contribuente che vende un credito d’imposta del valore di 25.000€ può ottenere fin da subito un ammontare di liquidità dello stesso importo.

Si capisce all’istante come questa sia un’alternativa incredibilmente conveniente per tutti i contribuenti desiderosi di monetizzare il proprio beneficio fiscale ed allo stesso tempo delinea una preziosa opportunità anche per le imprese, ed in particolare modo per quelle che partecipano all’esecuzione dei lavori di ristrutturazione che danno vita al credito d’imposta (al momento la maggior parte dei crediti fiscali origina infatti da interventi di riqualificazione edilizia, anche se la lista non si esaurisce con essi). Tali imprese possono infatti approfittare della possibilità di vendere il credito d’imposta per offrire lo sconto in fattura ai propri clienti (permettendo loro di effettuare i lavori senza pagare niente), facendosi carico di anticipare la totalità dei costi e riuscendo ad effettuare lavori che hanno in media budget molto più alti; l’impresa potrà recuperare successivamente quanto anticipato sotto forma di credito fiscale che potrà vendere immediatamente grazie alle soluzioni come quella fornita da GiroCredito.

Che tu abbia bisogno di liquidità o che tu voglia offrire un servizio migliore ai tuoi clienti, garantendo comunque un ritorno dell’investimento in tempi rapidi, vendere il credito d’imposta è la soluzione ottimale ed i benefici sono ancora maggiori se la transazione viene compiuta sulla piattaforma di GiroCredito; vediamo subito quali vantaggi offre e perché è più conveniente rispetto alla vendita alle banche o altri intermediari finanziari.

La formula per la vendita di crediti fiscali con GiroCredito.

La piattaforma messa a disposizione da GiroCredito rappresenta un marketplace interamente dedicato alla compravendita di crediti fiscali e simboleggia una significativa innovazione che basa la propria formula di successo su alcune caratteristiche uniche.

  • Facilità di utilizzo e massima esposizione mettere in vendita il proprio credito d’imposta sulla piattaforma è davvero facile; tutto quello che serve fare è registrarsi (puoi iniziare subito a questo link) ed aggiungere il proprio credito al marketplace cliccando su un intuitivo tasto “vendi un nuovo credito” dalla propria pagina personale. Inoltre l’utilizzo del marketplace di Girocredito permette un’esposizione del credito massima, che non sarebbe raggiungibile con i canali tradizionali.
  • Economico e vantaggioso → per impostazione predefinita il credito viene venduto attraverso un’asta. Il venditore può stabilire il prezzo base e la data di chiusura dell’asta ed in aggiunta può anche indicare un prezzo “compro subito”, che permette all’acquirente di chiudere l’asta e comprare subito il credito ad un prezzo superiore alla base d’asta.

Facciamo un esempio tratto da un credito reale per chiarire meglio il funzionamento della vendita.

Un credito fiscale derivante da un’operazione di Superbonus 110% del valore nominale di 44.259 € è messo in vendita sulla piattaforma con una base d’asta di 41.100 € e prevedendo rilanci minimi di 1.000 €. La fine dell’asta è prevista, per scelta del venditore, al 30 Luglio 2021, ma in qualsiasi momento prima di tale data è sempre possibile acquistarlo immediatamente al prezzo compro subito di 43.250 €, prevedendo così la possibilità di venderlo ad un prezzo più vicino al valore nominale.

 

Vendere tramite GiroCredito risulta essere anche molto economico poiché non sono previsti canoni né costi di adesione, ma soltanto una commissione fissa sulle operazioni andate a buon fine.

  • Massima sicurezza e più garanzie → utilizzare la nostra piattaforma è conveniente anche se si tengono in considerazione la sicurezza e le garanzie che GiroCredito fornisce ai propri clienti. Innanzitutto è sempre possibile avvalersi dell’aiuto di un professionista, necessario per seguire nei dettagli la buona riuscita dell’operazione, ed è prevista la scelta tra il proprio commercialista di fiducia oppure uno fornito direttamente da noi. Oltre a questo GiroCredito si impegna per tutelare al massimo le compravendite che avvengono sulla propria piattaforma ed è sempre prevista l’apertura di un conto corrente transitorio e vincolato, all’interno del quale le somme versate dall’acquirente (che ha tre giorni di tempo per effettuare il pagamento prima che il credito sia rimesso in vendita) vengono bloccate in garanzia fino alla comunicazione dell’avvenuta cessione del credito sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

 

  • Risparmio di tempo → infine decidere di vendere il proprio credito fiscale tramite GiroCredito permette di ottenere importanti benefici in termini di tempo speso a cercare la banca o l’istituto finanziario che voglia effettuare l’acquisto, risparmiando molte energie tramite una procedura totalmente priva di stress.

In conclusione la vendita di un credito fiscale offre un’opportunità irrinunciabile per monetizzarne immediatamente il valore; tale opportunità è resa ancora più interessante se si considerano i valori alla base della piattaforma per la cessione del credito di GiroCredito: facilità, immediatezza, sicurezza e fiducia sono i punti cardine del nostro modo di lavorare e ti accompagneranno durante tutto il percorso.

Visita subito il sito di GiroCredito e scopri da solo come tante altre persone stanno già approfittando del nostro ecosistema; e se hai ancora dei dubbi prenota qui la tua consulenza gratuita!

 

 

 

© CCS Italia srl

® GiroCredito 2020-2021

P. IVA 09524841211

Termini e condizioni LemonWay

Agente di pagamento iscritto al Regafi al N° 90943

Payments powered by

LemonWay

Fintech solutions by

GrowishPay